Gotham – Preview “The Legend Reborn”

Gotham logo

Ci sono serie su cui automaticamente riversi una vagonata di cinismo e timori, magari una punta di aspettativa e speranza, sì, ma principalmente timori. Mi successe a suo tempo con Caprica (spin-off prequel di Battlestar Galactica, per chi non la conoscesse) e non posso dire di essere stato molto soddisfatto; accadde anche con Torchwood (spin-off di Doctor Who) e il risultato è stato decisamente migliore (escludendo l’ultima stagione). Ma in generale non vedo di buon occhio questo tipo di operazioni.

Gotham è una di quelle serie su cui non riesco a fare altro che pregare per non vedere troppe schifezze. Batman è uno dei miei supereroi preferiti di sempre, e non perdonerei agli autori se ne rovinassero il setting.
D’altra parte, mentre la Marvel è decisamente più attiva sul grande schermo, sembra che la DC sia più interessata alle serie TV. Dopo il successo di Arrow e il promettente The Flash, arriviamo anche nella città natale di Batman.

Gotham 01

Da un lato sono sollevato che la serie non presenti Batman in prima persona. Essendo un pilastro importante della DC, al contrario di Arrow (non me ne vogliano i fan), il rischio di fare cazzate sarebbe stato molto maggiore.
Dall’altro mi spiace che non sarà fattibile il fattore cross-over, come verosimilmente vedremo tra Arrow e The Flash, visto che tratterà eventi di diversi anni precedenti.

Il protagonista, ormai si sa, sarà Jim Gordon da giovane, e dovrà vedersela sia con le genesi di diversi super-villain iconici come il Pinguino e l’Enigmista, e sia con la propria storia personale. Inattesa e promettente sarà inoltre la sua conoscenza con Bruce Wayne da bambino, subito dopo la morte dei genitori; Gordon infatti si occuperà delle indagini per trovare il responsabile dell’assassinio che porterà al mutamento del rampollo Wayne nel vigilante che tutti conosciamo.

Gotham 02

Ho visto oggi la preview della serie, che ha solo in parte stemperato i miei timori.
Per Gordon – poliziotto buono in una città in cui praticamente tutti sono corrotti o corruttibili – mi aspetto un personaggio  non scontato, periodicamente sull’orlo del dilemma morale riguardo i metodi per combattere il crimine (il fine che giustifica i mezzi, trasgredire alle regole per poterle far rispettare ecc.); ancora di più perché sarà affiancato da Harvey Bullock, collega dall’etica decisamente discutibile. Vorrei vedere un percorso umano non scontato e senza facili risposte buoniste.

Anche per il giovane Bruce Wayne mi aspetto un approfondimento che spieghi il travagliato percorso psicologico che lo ha portato a vestire i panni del vigilante mascherato. Di film su Batman ne abbiamo visti tanti, ma pochi hanno affrontato decentemente questa dinamica; ora che c’è il tempo di un’intera serie TV vorrei vedere qualcosa degno dei comics.
Quindi il baby-attore farà bene a dare del suo meglio nella sua performance. Or else…

Gotham characters

Non ultimi, mi aspetto grandi cose anche dagli antagonisti. I villain di Batman sono probabilmente tra i migliori nel campo della narrativa fumettistica, e sono curioso di vedere i loro primi passi e cosa li ha portati a diventare quello che saranno nel dettaglio.
Anche se tutti se lo aspettano, personalmente non sono sicuro di voler vedere coinvolto il passato del Joker. Ho sempre trovato affascinante come l’arcinemico del Cavaliere Oscuro non avesse un passato definito. Ne sono state illustrate diverse versioni, ma a mio parere non sapere chi era e cosa lo ha portato ad essere quello che sarà lo rende ancora più affascinante come incarnazione del caos e nemesi speculare di Batman.
Ma siccome già so che qualcosa ci infileranno dentro, spero almeno che sia decente.

A parte i personaggi (su cui spero davvero non facciano sfondoni e imprecisioni che ne rovinino la coerenza storica) è il setting che mi ha colpito.
Non credo sarà facile digerire alcune “licenze storico-poetiche” grazie alle quali vedremo elementi moderni in un momento storico decisamente arretrato (hanno già annunciato che ci saranno i telefoni cellulari, per dire), ma quanto meno mi sembra che  si sia lavorato bene sull’atmosfera di Gotham.
Le ambientazioni sembrano ben fatte e curate (suggestivo il dipartimento di polizia), e gli effetti visivi contribuiscono a dare quel giusto tono “dark” che spero rimanga palpabile.

Gotham 03

Boh, ho semplicemente paura che ci siano più aspettative che reale sostanza in questa serie. Sicuramente vedrò almeno le prime puntate, e faranno bene a convincermi perché ci rimarrei male se facessero una schifezza per un terreno fertile come la città di Gotham.
Non ci resta che aspettare il 22 settembre per la prima puntata.

 

P.S. Nei meandri dell’internet mi è scivolato l’occhio su una web serie fan-made dedicata a Nightwing. Dategli un’occhiata perché non sembra fatta male: