Final Fantasy VII Remake: il segreto di Aerith

Final Fantasy VII Remake Aerith segreto

Nel mio precedente post abbozzavo una teoria sui risvolti della storia di Final Fantasy VII Remake e avevo detto quanto il comportamento di Aerith non mi convincesse. Ci ho pensato a lungo, ho riguardato alcune scene, e ora il suo personaggio mi è più chiaro.

Ecco quindi la mia teoria focalizzata sulla Cetra, sul suo ruolo nel gioco e nei futuri capitoli.

Ovviamente da qui in poi è SPOILER ALERT

Già in precedenza avevo ipotizzato (un po’ come tutti) che Sephiroth e forse Aerith avessero viaggiato indietro nel tempo. La cosa mi stonava nei confronti della lore di Final Fantasy VII, ma l’evidenza rende difficile trovare un’altra spiegazione. C’è però un particolare che potrebbe evitare scenari da DeLorean o TARDIS.

Aerith e Sephiroth hanno una cosa in comune: sono morti, sono parte del Lifestream, ma in esso mantengono le proprie entità distinte (a differenza delle anime normali che vengono assorbite indistintamente nel flusso vitale). È possibile che il Lifestream trascenda i confini del tempo, che non sia vincolato nel momento presente. Dopotutto è la linfa vitale di Gaia, e lo stesso pianeta per proteggersi ha creato i Sussurri, o Numen: esseri che agiscono nel presente ma hanno coscienza del futuro, e la loro esistenza sembra riverberarsi anche nel passato (lo vediamo alla loro disfatta nel passato con Zack).

Dopo la sua sconfitta, Sephiroth decide di tornare nel suo corpo nel passato nel Remake. Il suo scopo l’ho già spiegato nel post sul finale di Final Fantasy VII Remake. Il suo corpo però si trova bloccato nel bozzolo di mako cristallizzato nel Northern Crater, e dunque può agire solo tramite i suoi cloni.

La mia teoria è che anche Aerith sia tornata indietro nel suo corpo per fermare l’intento di Sephiroth. Ma non solo per quello. Andiamo con ordine.

Final Fantasy VII Remake Aerith

Osservando attentamente le sue scene ci sono diverse frasi che dice che si potrebbero prendere con leggerezza, ma che sommate assieme indicano una cosa importante: Aerith sa o quantomeno “sente” nitidamente cose che non potrebbe sapere. Se si osservano le scene con l’ipotesi che stia rivivendo il suo stesso passato tutto acquista molto più senso. Mettiamole assieme.

Prima domanda: perché i Sussurri ce l’hanno tanto con Aerith? Perché sembrano essere sempre attorno a lei? Risposta: perché sanno che lei conosce gli eventi futuri, e che basta un sua azione o parola di troppo per modificare la Storia. Lei quindi è costretta ad agire senza rivelare troppo, perché se lo facesse loro interverrebbero drasticamente.

Molto avanti durante Final Fantasy VII Remake, nella sua stanza nel Palazzo Shinra, ci dirà che: ogni volta che i Sussurri la toccano lei “perde una parte di sé”. E se si riferisse al fatto che i Sussurri toccandola le annebbiano le memorie di ciò che sa? Ecco perché la perseguitano, ed ecco perché inizialmente lei non sembra conoscere cosa siano, né appare sicura di certe idee.

Tra le altre cose, questo potrebbe essere il motivo per cui all’inizio del gioco la vediamo scappare nel vicolo.

Final Fantasy VII Remake Aerith Whispers

Capitolo 2

Aerith è in strada a vendere fiori. Non appena i passanti si allontanano e rimane sola i Sussurri iniziano a girarle attorno, ma appena si avvicina Cloud spariscono. Quell’incontro è stabilito.

Prima che i due possano parlare, Sephiroth appare. Perché proprio in quel momento? Lo avevamo visto appena poco prima. Sappiamo che è sadico, ma si mette in mezzo proprio un istante prima che Cloud parla ad Aerith, distraendolo. Come a voler scongiurare che la ragazza potesse comunicargli qualcosa che va contro i suoi piani.

L’incontro è leggermente diverso dall’originale, la ragazza insiste per dare il fiore a Cloud specificando una cosa:

“In your case it’s on the house. Lovers used to give these when they were reunited…”

Perché le dice quella cosa? Non dovrebbe conoscerlo, non ci sarebbe motivo. In realtà lo conosce bene. Gli sta dicendo tramite quel fiore che ha appena incontrato di nuovo la persona che ama.

(Ah dato che questo potrebbe non convincere i troppo fissati di “team” e ship: sì, in FFVII Aerith ha amato Cloud. Fatevene una ragione.)

Cloud la mette in guardia sul fatto che è implicato in cose pericolose. Lei non si scompone affatto, sorride, risponde “Oh, I’m sure you are”, come chi sa benissimo di cosa sta parlando.

Il dialogo tra i due si protrae rispetto all’originale, e Aerith sembra iniziare a dire qualcosa di troppo. I Sussurri quindi appaiono nuovamente, lei capisce che sono lì per lei e se ne va.

Final Fantasy VII Remake Aerith flower

Capitolo 8

Quando i due si incontrano ancora e arriva Reno, Aerith dice al Turk:

“He’s my bodyguard. And a SOLDIER. Pretty cool huh?”

E poi rivolgendosi a Cloud:

“You don’t mind, do you? Bodyguard work’s not too different from merc stuff, right?”

Peccato che Cloud non le abbia mai detto niente sulle sue occupazioni, eppure lei lo sapeva già.

Ora, è del tutto plausibile che possa aver usato l’intuito; Zack portava la stessa divisa e la stessa spada dopotutto. Ma Cloud non le ha mai detto di essere un mercenario.

Lei stessa si giustifica: “Uh… I guessed! From the sword!”

Neanche nomina la divisa, si capisce che si stava tradendo e ha risposto impacciata.

Final Fantasy VII Remake Aerith bodyguard

Dopo aver sconfitto Reno, Cloud si appresta a finirlo, qualcosa che nella Storia non era previsto. Aerith si fa avanti per fermarlo, e in quel momento appaiono i Sussurri per evitare che compia il gesto. L’intervento di Aerith potrebbe essere dettato semplicemente dal fatto che, essendoci in qualche modo affezionata, non vuole che Cloud uccida Reno; ma potrebbe anche essere dettato dall’istinto di evitare la manifestazione dei Sussurri, come infatti accade.

Mentre i due scalano la chiesa Aerith si sorprende che uno degli spettri le salva la vita. E poco dopo i due si scambiano queste battute:

Cloud: What are they?

Aerith: I think… Actually, I don’t know. Let’s just go.”

Già durante il loro primo incontro Aerith sembrava sinceramente confusa dai Sussurri. Potrebbe essere che lei sappia istintivamente cosa sono, ma potrebbero averle fatto dimenticare questa nozione iniziando con il loro aspetto. O semplicemente lei sa che esistono ma non li aveva mai visti prima. Vedendo il loro comportamento però Aerith inizia a fare 2+2, comincia a capire, forse non è sicura, ma comunque non può rivelarlo a Cloud.

Final Fantasy VII Remake Aerith saved

Più tardi, nella sua casa, la ragazza si offre di accompagnare Cloud affermando sicura che, per come è fatto, lui si rifiuterebbe di chiedere aiuto e finirebbe per perdersi. Cloud reagisce dicendole: “Smettila di parlare come se mi conoscessi.” Anche in questo caso il punto è che lei parla in quel modo perché effettivamente già lo conosce. Potrà anche essere una ragazza arguta e perspicace, ma teoricamente dall’incontro nella chiesa sono passate poche ore, è un po’ poco per presumere sul suo carattere in modo così preciso.

Una delle scene più evidenti la troviamo poco più avanti, quando i due incontrano il clone di Sephiroth col tatuaggio n° 2. Cloud confida ad Aerith di credere che Sephiroth sia ancora vivo, e la ragazza commenta semplicemente: “Oh, right…” L’inquadratura esalta chiaramente il fatto che sta nascondendo qualcosa, ma vuole evitare l’argomento.

Final Fantasy VII Remake Aerith right

Capitolo 12

Questa è abbastanza evidente. Quando Tifa sta per seguire Cloud sul Pilastro, si ferma per chiedere il favore ad Aerith, ma ancora prima di dirlo lei la anticipa:

“Get Malrene to safety, right?”

Final Fantasy VII Remake Aerith Tifa

Non solo nessuno le aveva mai parlato di Marlene, ma già sapeva in anticipo esattamente cosa stava per chiederle. Nella scena con Wedge lei gli chiede:

“Seventh Heaven is just down this road, isn’t it?”

Non gli ha chiesto “Dov’è il Seventh Heaven?” come sarebbe stato normale. È una domanda retorica, di facciata. Perché già sa dov’è.

In generale poi in tutta quella sequenza si capisce che sente, o addirittura sa che il Pilastro è destinato a cadere.

Lungo la strada incontra Betty che letteralmente scappa nella direzione opposta del bar, eppure Aerith neanche le chiede se è lei Marlene. Perché sa già che non è lei.

Quando incontra Marlene, la bambina le chiede se Tifa è col suo papà; e Aerith risponde: “Intendi Barret? Sì, anche lui è lì.” Non credo che anche Barret sia mai stato nominato in presenza di Aerith, ma potrebbe essermi sfuggito nel capitolo prima. Poi per calmare Marlene la vediamo fare qualcosa: probabilmente le ha trasmesso una visione del futuro, proprio come ha comunicato mentalmente con Red XIII più avanti.

Capitolo 17

Nella sua stanza Aerith rivela al gruppo di essere una Cetra. Appena Barret dice di voler rimanere e fare casino, la ragazza lo ferma e gli dice che non può farlo, e immediatamente i Sussurri appaiono. Quell’intento non è previsto infatti.

È Red XIII che spiega agli altri cosa sono i Sussurri, e in effetti lo farà anche più tardi, scambiandosi occhiate con Aerith. È possibile che lei gli abbia trasmesso quelle conoscenze apposta, perché a lei non è permesso rivelarle, e quindi si serve di Red XIII per poter rivelare agli altri certi particolari. E sospetto che sia stata sempre lei a triggerare le visioni del futuro a Cloud la prima volta che lo ha toccato, dei flash-forward di “avvertimento” che non avrebbe potuto rivelargli senza incorrere nell’intervento dei Numen.

Questo limite che le impongono lo vediamo subito dopo. Dopo la spiegazione la Cetra si appresta a dire qualcosa a tutti, ma subito gli spettri iniziano a vorticarle attorno, come a reprimerla. Lei è quindi costretta a dire solo che c’è una minaccia più grande della Shinra, senza poter essere specifica; sicuramente non dice oltre perché non può, perché sa che farebbe intervenire i Numen.

Final Fantasy VII Remake Aerith Barret can't

Infatti poi dice:

“I’m lost in a maze, and… every step is taking me further from the path…
Every time the Whispers touch me… I lose something. A part of myself.”

Inizialmente queste frasi erano molto criptiche, ma almeno la frase del perdere una parte di sé sembra già più chiara. A cosa si riferisce però con il labirinto e il sentiero? Questa è probabilmente una delle parti più importanti per l’intera serie di giochi a venire.

A mio parere Aerith si sta riferendo al suo scopo in quel tempo: non ha un piano preciso, ma vuole cambiare gli avvenimenti in modo che i protagonisti fermino Sephiroth in un modo alternativo. Evitare tutta la sofferenza e i danni al mondo che sono capitati nella storia originale… Forse intimamente cova una minima speranza di non dover essere costretta a morire e separarsi da Cloud, ma non è il motivo principale che la sostiene. È chiaro che è preparatissima a sacrificarsi se necessario, e lo vediamo nell’incontro notturno (in sogno) all’inizio del Capitolo 14, quando mette in guardia Cloud di non innamorarsi di lei.

Questo dovrebbe essere dunque il suo intento, ma c’è il problema dei Sussurri. Si trova dunque intrappolata nei limiti che le impongono, e nonostante i suoi sforzi vede che andando avanti il corso degli eventi non sta cambiando in favore dei protagonisti; non riesce a concretizzare il suo intento, anzi più va avanti più i Sussurri la ostacolano.

Final Fantasy VII Remake Aerith part

Capitolo 18

Questa è la parte dove con più evidenza capiamo che Aerith nel Remake sa molto più di quanto non sapesse nell’originale Final Fantasy VII.

Appena Sephiroth si manifesta si capisce subito che lei sa chi è:

Aerith “You are wrong.”

Sephiroth: “Those who look with clouded eyes see nothing but shadows.”

Aerith: “Everything about you is wrong!”

Final Fantasy VII Remake Aerith Destiny's Crossroads

L’intenzione di Aerith di cambiare il futuro fermando Sephiroth diversamente lo vediamo anche dopo averlo battuto in battaglia, quando dice:

“We can do it. We can. We can change it – make it right!”

Chiudo il discorso mettendo in evidenza un particolare importante che viene mostrato velatamente durante la battaglia finale contro i Numen in una delle fugaci visioni che hanno i protagonisti del futuro prestabilito dal Destino, nello specifico la visione di Red XIII che corre.

È vero che alla fine di FFVII Sephiroth viene sconfitto e la Meteora fermata, ma è anche vero che quegli eventi hanno portato all’estinzione dell’umanità nell’arco di appena 500 anni. Ecco cos’è che Aerith vuole scongiurare, andando persino contro la volontà di Gaia.

Final Fantasy VII Remake Aerith

BONUS TIP: Io la butto lì: ma ho il forte dubbio che Marlene sia un’altra discendente dei Cetra. In Final Fantasy VII “sente” la presenza di Aerith nel finale. Nel Remake percepisce quella di Barret, guarda caso vicino i fiori gialli (altro elemento su cui ho dei sospetti). Ricordiamoci che è la figlia di Dyne, l’amico di Barret e della moglie Eleanor, ma di lei non conosciamo praticamente nulla, non sarebbe impossibile che fosse un’altra Antica e nessuno lo sapesse.

Scroll to top